L’architetto Francesco Qualizza si laurea cum laude nel 2007 all’università IUAV di Venezia con la tesi “La mobilità nella città diffusa, progetto di nuova centralità”, relatori B. Secchi e P. Viganò. Lavora 4 anni ad Amburgo in diversi studi di architettura e urbanistica dove apprende un metodo di lavoro e implementa le sue conoscenze tecniche e di approccio al progetto. Interessato all’arte e alla musica negli anni ha portato avanti un percorso di ricerca che ora trova applicazione coerente nei diversi temi compositivi sviluppati alle varie scale del progetto dallo studio Archimeccanica, di cui partecipa alla nascita nel 2013.

Close
Go top