Piazza I Maggio

Udine, 2017

Paes. Antonio Stampanato
Arch. Francesco Qualizza
Ing. Enrico Dazzan
Arch. Nicola Urban

 cliente: Comune di Udine
luogo:  Udine
anno: 2017 
dimensione: 2 ha

Concorso per la riqualificazione di Piazza I Maggio a Udine.

L’identità è data dall’insieme dei caratteri che individuano una persona, una cosa o un luogo, distinguendolo da altri. Un carattere può essere interpretato come un segno o un tracciato a cui si attribuisce un significato particolare. Questa riflessione ha dato il via all’analisi, innanzitutto storica, del sito oggetto di concorso. Lo sviluppo del progetto, quindi, si è basato sulla ricerca dei segni, dei percorsi, dei limiti delle proprietà, delle antiche consuetudini, che raccontassero gli usi consolidati nel tempo di questo specifico brano di città. Gli spazi e i luoghi percepiti sono forme signficanti, non diverse da altre forme espressive culturali. Essi sono il risultato dell’intreccio e della sedimentazione di elementi variamente plasmati e assestati nel corso del tempo. Per cogliere tale senso, i luoghi sono stati studiati come un insieme organico, in modo tale da poter proporre trasformazioni consapevoli. Il senso dei luoghi dipende dai legami di vario genere ed intensità che nascono, in primo luogo, dalle relazioni sia individuali che collettive. Gli spazi ed i soggetti, quindi, si definiscono reciprocamente.

Project categories: Paesaggio

Close
Go top